Seguici su
Durata: 01 Mag 2019 - 04 Mag 2019
Location: Gaeta
Prezzo: 389€LAST MINUTE : € 350
Richiedi Informazioni
  • Passa il Ponte del 1  maggio con altri single in uno dei luoghi più incantevoli e meno valorizzati che abbiamo in Italia, il golfo di Gaeta, luogo incantevole dove abbiamo organizzato un soggiorno in una splendida Villa d’epoca a picco sul mare con cene e bevande incluse,  escursione  in bus privato alla vicina Sperlonga conosciuta come uno dei borghi più belli d’Italia con la sua posizione caratteristica e affascinante è data dal fatto di trovarsi su uno sperone di roccia che si protende verso il mare, visiteremo la famosa montagna spaccata per ammirare dall’alto il Santuario e la vista mozzafiato del suo golfo...questo e tanto altro vi aspetta in un itinerario insolito e appassionante insieme a tanti nuovi amici e nostro accompagnatore che vi seguirà per tutto il soggiorno….

    Dal 1 al 4 maggio
    4 giorni 3 notti

    Costo finito in camera doppia letti separati:
    € 389pp                                                                         LAST MINUTE € 350
    € 25/notte supplemento singola

    PROGRAMMA DI MASSIMA:

    Mercoledi 1 maggio
    Arrivo libero dei partecipanti nella villa nelle camere assegnate. Ore 19 aperitivo di benvenuto con il nostro accompagnatore per la presentazione degli ospiti e del programma. Ore 20 cena in villa e dopo serata nei locali del posto o relax in struttura con attività di gruppo. Pernottamento.

    Giovedi 2 maggio
    Prima colazione in hotel e partenza in pulmino riservato per l’incantevole Sperlonga dove vistare il delizioso borgo, pranzo libero sul posto e proseguimento per la visita della Villa di Tiberio con resti delle vestigia romane. Rientro in villa nel tardo pomeriggio per relax. Ore 20 appuntamento per la cena ed uscita serale nei locali del posto con il nostro accompagnatore.

    Venerdi 3 maggio
    Prima colazione in villa e partenza per la visita della famosa montagna spaccata di Gaeta da dove ammirare il famoso Santuario della SS Trinità e della incantevole vista panoramica. Pranzo libero sul posto. Rientro in Villa per relax in piscina (in base alle condizioni del tempo). Ore 20 cena e dopo cena spettacolo di intrattenimento organizzato dal nostro capogruppo.

    Sabato 4 maggio
    Prima colazione in villa, pranzo libero sul posto o rientro nelle rispettive città di partenza

    DOVE SIAMO:

    LA MONTAGNA SPACCATA DI GAETA
    Il complesso della “Montagna spaccata” si incastona nel contesto di tre fenditure della roccia. Segue una scalinata di 35 gradini, che conduce alla profonda, suggestiva fenditura centrale, che, secondo la tradizione cristiana, si sarebbe formata alla morte di Cristo. A destra della chiesa si percorre un corridoio scoperto con alle pareti le stazioni della Via Crucis in riquadri maiolicati,opera di R. Bruno (1849): sotto ogni quadro i versi del Metastasio.
    Lungo la scalinata che porta nelle viscere della montagna, lungo la stretta spaccatura di roccia, è possibile notare sulla parete di destra un distico latino con a fianco la cosiddetta “Mano del Turco”, la forma di una mano (le cinque dita nella roccia) che, secondo la leggenda, si sarebbe formata nel momento in cui un marinaio turco miscredente si era appoggiato alla roccia che miracolosamente divenne morbida sotto la sua pressione formando l’impronta della mano.
    Testimonianze visibili subito dopo, dalla leggenda che San Filippo Neri avesse vissuto all’interno della Montagna Spaccata dell’esistente giaciglio in pietra noto ancora oggi come “Il letto di San Filippo Neri”.
    La straordinaria bellezza del luogo e la suggestiva atmosfera hanno reso internazionale la fama della “Montagna Spaccata”, tanto d’essere meta di continui pellegrinaggi per i fedeli.

    Il santuario è sede dei missionari del P.I.M.E. Nel 1434 dall’alto dei due costoni di roccia che hanno dato origine al nome (di montagna spaccata) si staccò un macigno che andò ad incastrarsi più in basso tra le pareti della fenditura. Su di esso venne realizzata una piccola cappella dedicata al Crocifisso (sec. XIV) con all’interno la tomba del generale napoleonico Alessandro Begani, comandante della Piazzaforte di Gaeta nell’assedio del 1815. Salendo sulla piccola cupola si può ammirare lo strapiombo su cui è situata.

    LA QUOTA INCLUDE:
    soggiorno 3 notti in Residenza d’epoca con colazione cene e bevande incluse, ingresso alla spiaggia privata con ombrellone, 2 lettini e 2 teli mare, piscina esterna con idromassaggio solarium,  mountain bike, wi-fi gratuito, escursione a Sperlonga in bus privato, assicurazione medico bagaglio ed accompagnatore.

    LA QUOTA NON INCLUDE:
    pasti ove non inclusi, tassa di soggiorno, ingressi, mance, extra e tutto quanto non indicato nella quota include.

  • LA NOSTRA VILLA:
    Autentico Gioiello di eleganza, incastonato tra le colline ricoperte di vegetazione mediterranea e le acque del mare del Golfo di Gaeta, Il Villa Irlanda Grand Hotel è il filo diretto con l’ambiente esclusivo di antiche ville e luoghi privati di villeggiatura che nel corso della storia hanno caratterizzato questo romantico tratto di costa italiano. Il complesso alberghiero, è costituito da cinque fabbricati storici in cui sono distribuite quarantanove stanze doppie di cui, cinque suite di rappresentanza e due accessibili per diversamente abili.

    Le costruzioni, immerse in un parco di sessantamila metriquadrati, sono ritornate all’antico splendore dopo che un sapiente restauro ha sanato i danni e le devastazioni che subirono durante l’ultimo conflitto mondiale. Le architetture e gli ambienti interni degli edifici restaurati denominati: “La Reception”; “La Villa”; “Il Convento”; “La Casa delle Suore”; “La Casa degli Aranci”, oggi possono raccontare di antiche vicende che trasportando l’immaginazione fino al I° secolo A.C. Il complesso turistico è sulla riviera di levante della Città di Gaeta. Di fronte, a pochi passi, c’è la spiaggia.

    GLI ALLOGGI:
    “La Villa ” è un fabbricato in stile neoclassico fatto costruire all’inizio del 1900 da un ufficiale russo del Reggimento dei Cosacchi imparentato con la famiglia dell‘ultimo Zar ed Attaché Militare dell’Ambasciata Russa in Italia. Egli, durante i suoi frequenti viaggi attraverso il nostro Paese, rimase affascinato dalla bellezza del golfo di Gaeta ed in particolare da questa zona, denominata “Arcella” dove ancora si potevano ammirare le pregevoli vestigia dell’antica Roma.

    Varcando il cancello d’accesso al parco del “Villa Irlanda Grand Hotel”, si è subito di fronte all’ingresso della “Reception” . Essa occupa gli ambienti al piano terra di un piccolo fabbricato rurale ottocentesco costruito tra le mura e gli ambienti, ancora ben visibili, di una antica Villa Romana la cui costruzione, risalente al I° secolo A.C., si dice fosse appartenuta a Marco Filippo padre adottivo dell’Imperatore Ottaviano Augusto.

    Onde essendo certo, di aver M. Filippo frequentato quella sua villa, come vedrassi dalle pìstole di Cicerone; sembrami probabile, anche per ragion dell’aria, di essersi quivi piuttosto, che vicino le Paludi Pontine Augusto allevato”. Dunque, a detta di Erasmo Gesualdo il grande Imperatore Ottaviano Augusto, trascorse la sua infanzia e la sua adolescenza nel luogo dove oggi sono i giardini e gli edifici del “Villa Irlanda Grand Hotel” soprattutto per il clima mite e l’aria salubre dei luoghi.

    LE CAMERE:
    Fin dalla sua costruzione “Villa Marina”, come allora era denominato il fabbricato che oggi chiamiamo “ la Villa ”, costituì per molti anni uno dei poli più significativi della vita mondana dell’epoca accogliendo, in ricevimenti rinomati per eleganza e per tono,i nomi più in vista tra le famiglie bene di Gaeta e di Formia. Con I lavori di restauro, nella “Villa” sono state ricavate tredici camere pavimentate con parquet, arredate con mobili e tendaggi in stile e dotate, come tutte le altre stanze del “Villa Irlanda Grand Hotel”, di: aria condizionata; mini-bar; televisore con ricezione satellitare; radio; filodiffusione; linea telefonica diretta; e sistemi elettronici di gestione.

    Cinque, delle tredici camere, sono suites di rappresentanza. con ambienti disposti su due livelli comunicanti attraverso una scala interna autonoma. I corridoi dell’edificio sono stati pavimentati con marmi intarsiati come pure il salone a piano terra (oggi sala conferenze), dove il Conte Stenbock teneva ricevimenti conviviali.

    Cenni storici:
    Finita la guerra, i preti Irlandesi ritornarono ad occupare quelli che furono gli splendidi edifici circondati dai meravigliosi giardini che tanto stimolarono la loro concentrazione. Abitarono questi luoghi, solo nei periodi estivi e primaverili fino agli anni 1960 ,cercando di ripristinare ciò che la guerra aveva distrutto.

    Successivamente, per oltre un ventennio, i giardini e gli edifici furono lasciati in un grave stato di abbandono. Nel 1973 furono acquistati da una famiglia di costruttori e architetti gaetani che puntò fortemente alla loro riqualificazione. Gli interventi di restauro che furono eseguiti, trasformarono la proprietà in una struttura alberghiera.

    Furono portate alla luce le pitture murali a suo tempo eseguite sulle pareti interne dell’ex chiesa dedicata a S.Patrizio, attualmente chiamata “Sala Ciborio”, I murales , oggi visibili in tutti i particolari , sono ricchi di significati allegorici.

  • COME RAGGIUNGERCI:

    Per chi Arriva In auto da Nord e da Sud:
    Imboccare l’ Autostrada del Sole (A1) uscire a Cassino, proseguire per la superstrada che porta a Formia-Gaeta. Provenendo dal Nord sull’autostrada A1 è anche possibile:

    – uscire a Roma Sud, percorrere il Gran Raccordo Anulare in direzione Napoli ed
    imboccare l’uscita per Pontinia-Pomezia-Latina.
    La Strada Statale n. 148 Pontina che, Superata Terracina, diventa S.S. 213 Flacca.

    Percorrere ancora 40 chilometri in direzione Gaeta-Formia.
    Provenendo da Sud è anche possibile percorrere la S.S. Domiziana da Napoli, direzione Pozzuoli-Formia-Gaeta.

    Coordinate Satellitari: Latitudine 41°14’37,40″N – Longitudine 13°34’39,90″E

    Per chi Arriva In treno:
    le principali stazioni di Roma e Napoli sono collegate regolarmente (un treno ogni ora) con l’area del Golfo tramite la stazione di Formia, da cui per raggiungere il Villa Irlanda Grand Hotel, è possibile proseguire in taxi oppure prendere un autobus che parte ogni 15 minuti circa, dal piazzale della stazione verso Gaeta . La fermata dell’autobus è a 20mt dal cancello d’ingresso dell’hotel

     

  • Prenotare con Travelsingle è semplice….compila il form alla destra della vacanza di tuo interesse,  con tutti i campi obbligatori ed invialo senza impegno…sarai contattato al più presto dal nostro Staff con l’invio di maggiori informazioni anche sulla disponibilità della vacanza nelle date da te richieste, insieme alla scheda di partecipazione.

    Se vorrai prenotare dovrai inviarci la scheda compilata con i tuoi dati unitamente alla ricevuta dell’acconto del 30% del costo totale della vacanza,  effettuabile tramite:
    bonifico bancario
    carta di credito (con invio del relativo modulo di autorizzazione all’addebito)
    carta ricaricabile o postepay
    contanti, bancomat o assegno per chi viene a prenotare in agenzia

    La richiesta di informazioni non è vincolante! lo sarà solo al ricevimento della scheda di partecipazione se firmata ed approvata dal cliente in quanto si tratta di un regolare contratto di viaggio a tutti gli effetti.

    All’interno della scheda potrai specificare il tipo di sistemazione richiesta, se in singola o abbinato con un altra persona o se vorrai condividere il viaggio con altri partecipanti che vengono dalla tua zona e in questo caso ti metteremo in contatto appena ricevuto il pagamento.

    Una volta ricevuto l’acconto ti sarà inviata una conferma di prenotazione a cui dovrà seguire il saldo della vacanza a 20gg dalla partenza.
    I documenti di viaggio saranno inviati via emai o fax una settimana circa dalla partenza.

mail

Nome

Cognome

Sesso

Data di Nascita

Città

E-mail

Telefono

Messaggio

 accetto il trattamento dei dati personali
 Ho letto le norme di privacy del sito

Si prega di lasciare vuoto questo campo.