Seguici su
Durata: 09 Feb 2018 - 11 Feb 2018
Location: Venezia
Prezzo: da 289€
Richiedi Informazioni
  • Spezza l’inverno e vieni a divertirti con altri single nel cuore del Carnevale di Venezia per partecipare insieme ai tanti eventi organizzati in piazza, alle feste dove indossare un costume o semplicemente una mascherina per entrare appieno nello spirito del Carnevale con soggiorno 2 notti in un elegante   Hotel 4* a Mestre con colazione e cene bevande incluse a pochi minuti dal centro di Venezia dove partecipare alla continua rappresentazione di teatrale allegria e giocosità, tutti in maschera a celebrare il fascino di un mondo fatto di balli, scherzi e romantici incontri in compagnia del nostro animatore...

    Dal 9 all’ 11 febbraio
    3 giorni 2 notti

    Costo in camera doppia twin con cene e bevande
    €  289pp

    Supplemento doppia uso singola € 25/notte

    Iscrizione/assicurazione obbligatoria € 30

    Programma di massima:

    venerdi  9 febbraio:
    Arrivo libero dei partecipanti in Hotel ed assegnazione delle camere. Appuntamento al bar dell’hotel alle ore 19 per aperitivo di benvenuto, presentazione degli ospiti e del programma. Cena tutti insieme al ristorante e proseguimento di serata nei locali di Venezia. Rientro in hotel per pernottamento.

    sabato  10 febbraio:
    Colazione in hotel ed intera giornata a Venezia per godere del Carnevale e partecipare agli eventi organizzati nelle calle della città, chi vorrà potrà noleggiare una maschera o acquistare una mascherina ed entrare nello spirito della festa. Rientro previsto in serata per cena al ristorante. Dopo cena organizzato dal ns animatore.

    Domenica 11 febbraio :
    Colazione in hotel e trasferimento in piazza San Marco per assistere al volo dell’Angelo e la sua discesa dal campanile. pranzo libero sul posto,  saluti al Carnevale di Venezia  e rientro dei partecipanti nelle proprie destinazioni.

     STORIA DEL CARNEVALE DI VENEZIA
    Chi non ne ha mai sentirto parlare? Si hanno ricordi delle festività del Carnevale fin dal 1094, sotto il dogato di Vitale Falier, in un documento che parla dei divertimenti pubblici nei giorni che precedevano la Quaresima. Il documento ufficiale che dichiara il Carnevale una festa pubblica è del 1296 quando il Senato della Repubblica dichiarò festivo l’ultimo giorno della Quaresima.

    Tuttavia il Carnevale ha tradizioni molto più antiche che rimandano ai culti ancestrali di passaggio dall’inverno alla primavera, culti presenti in quasi tutte le società, basti pensare ai Saturnalia latini o ai culti dionisiaci nei quali il motto era “Semel in anno licet insanire” (“Una volta all’anno è lecito non avere freni”) ed è simile lo spirito che anima le oligarchie veneziane e le classi dirigenti latine con la concessione e l’illusione ai ceti più umili di diventare, per un breve periodo dell’anno, simili ai potenti, concedendo loro di poter burlare pubblicamente i ricchi indossando una maschera sul volto.

    Un tempo il Carnevale consentiva ai Veneziani di lasciar da parte le occupazioni per dedicarsi totalmente ai divertimenti, si costruivano palchi nei campi principali, lungo la Riva degli Schiavoni, in Piazzetta e in Piazza San Marco. La gente accorreva per ammirare le attrazioni, le più varie: i giocolieri, i saltimbanchi, gli animali danzanti, gli acrobati; trombe, pifferi e tamburi venivano quasi consumati dall’uso, i venditori ambulanti vendevano frutta secca, castagne e fritòle (le frittelle) e dolci di ogni tipo, ben attenti a far notare la provenienza da Paesi lontani delle loro mercanzie.
    Carlo Goldoni che, in una poesia dedicata al Carnevale, così rappresenta lo spirito della festa:

     Il Carnevale ebbe un momento di stasi dopo la caduta della Repubblica di Venezia perché malvisto dalla temporanea occupazione di austriaci e francesi. La tradizione si conservò nelle isole, Burano, Murano, dove si continuò a festeggiare. Solo alla fine degli anni Settanta del XX secolo alcuni cittadini e associazioni civiche si impegnarono per far risorgere il Carnevale che venne inaugurato nel 1979. Il Comune di Venezia, il Teatro La Fenice, l’azienda provinciale di soggiorno e la Biennale prepararono un programma di 11 giorni lasciando anche molto spazio all’improvvisazione e alla spontaneità senza dimenticare un supporto logistico con mense e alloggi a prezzi accessibili.

     GLI APPUNTAMENTI IN PIAZZA

    18/02 Ore 12:00 a Piazza San Marco : CONCORSO DELLA MASCHERA PIU’ BELLA: I partecipanti sfilano in passerella, sfidandosi a colpi di costumi, maschere e parrucche nel doppio appuntamento giornaliero. Il concorso diventa ancora più ricco di emozioni, colori e sorprese: anche quest’anno sarà il pubblico a decidere i vincitori giornalieri, grazie ad un meccanismo di votazione ad eliminazione diretta, che coinvolgerà la piazza e i suoi ospiti e decreterà le maschere più belle delle sfilate. E per i vincitori delle sfilate previste tra giovedì a sabato grasso (23-25 febbraio) la finale di domenica 26 febbraio è assicurata.

    18/02 Ore 14:30 a Via Garibaldi: CORTEO DELLA FESTA DELLE MARIE : La tradizionale “Festa delle Marie” parte da San Piero di Castello verso le 14.30, percorrerà via Garibaldi e Riva degli Schiavoni in uno scenografico corteo, e arriverà sul palco di Piazza San Marco attorno alle 16.00, dove avverrà la presentazione ufficiale al pubblico del Carnevale. Alle 17.00, al termine della presentazione delle 12 Marie e delle sfilate del Corteo, la Festa si chiude con una FARANDOLA COLLETTIVA, danza storica che si snoda come un serpentone per la piazza, sulla musica eseguita dalla Ballata Bellica e l’aiuto dei danzatori del Palio di Arcella che coinvolgeranno anche gli spettatori. Si celebra l’omaggio che il Doge portava annualmente a dodici bellissime e umili fanciulle veneziane, dotandole munificamente per il matrimonio con i gioielli dogali. La Festa, un momento unico per ammirare i costumi della tradizione veneziana, si snoda su più giorni fino alla proclamazione della Maria del Carnevale. Si inaugura sabato 18 febbraio, con il corteo delle dodici ragazze veneziane selezionate nelle settimane precedenti.

    19/02 Ore 11:00 a Piazza San Marco: ASPETTANDO L’ANGELO DEL CARNEVALE: In attesa che l’Angelo del Carnevale scenda dal campanile, il palco di Piazza San Marco si riempie di “tradizione” e colori. Molti, moltissimi i gruppi che sfileranno sul palco, aprendo una finestra sul Carnevale e sulle diverse tradizioni che porta con sè, tra preziosi costumi, colori, raffinatezza e storia. Tra questi, assieme al corteo Dogale, l’Associazione Internazionale per il Carnevale di Venezia, l’Associazione Amici del Carnevale, il gruppo Le Maschere di Mario del Settecento Veneziano, le Marie del Carnevale 2017. Un evento coordinato dal C.E.R.S. – Consorzio Europeo delle Rievocazioni Storiche.

    LA QUOTA INCLUDE:
    soggiorno 2 notti in Hotel 4* con colazione, aperito di benvenuto, 2 cene bevande incluse, accesso a tutti i servizi della struttura, accompagnatore e assicurazione medico bagaglio.

    LA QUOTA NON INCLUDE:
    eventuale assicurazione annullamento viaggio, ingressi, pasti ove non inclusi, tassa di soggiorno, extra mance e tutto quanto non indicato nella quota include

  • Il nostro Hotel 4*:

    Descrizione:
    In posizione strategica il nostro Hotel 4* è la soluzione ideale per chi vuole usare la sua auto per una breve vacanza a Venezia grazie al suo parcheggio privato gratuito.

    Si trova immerso nel nuovo parco di San Giuliano, il più grande d’Europa che offre numerose attività di svago con percorsi vita, jogging, cycling e pedonali. Internet WIFI a banda larga in tutto l’hotel.

    Possibilità di scaricare e consultare il quotidiano del giorno dal proprio paese gratuitamente tramite la nostra connessione WIFI.

    Camere:
    Camere in stile classico, con superficie fino a 29 m2 dotate di tutti i servizi

    Ristorante:
    Ristorante aperto a pranzo e a cena 7 giorni su 7 offre menu del giorno e soluzioni per vegetariani.
    Per chi ha particolari allergie o intolleranze la nostra cucina certificata Gluten Free offre differenti soluzioni.

  • COME RAGGIUNGERCI

    Se volete raggiungerci al volo…

    Dall’aeroporto di Tessera – Marco Polo di Venezia, prendete il bus ATVO in direzione Venezia e scendete in via Forte Marghera, la fermata è praticamente di fianco all’hotel. Se preferite l’auto, usciti dall’aeroporto percorrete viale G.Galilei e girate a sinistra lungo la statale di via Orlanda. Proseguite sempre dritti seguendo le indicazioni stradali per Venezia fino al cavalcavia di San Giuliano. Qui girate a destra seguendo le indicazioni per Mestre. Dopo aver attraversato il cavalcavia sopra la linea ferroviaria, percorrete tutto corso del Popolo e svoltate a destra in via Forte Marghera in direzione Venezia.

    L’aeroporto di Treviso La linea 6 collega in 15-20 minuti la Stazione Ferroviaria di Treviso (fermata De Gasperi) all’Aeroporto Civile (fermata in via Noalese all’uscita dell’Aeroporto). Una volta in stazione, prendete semplicemente un treno per Venezia e scendete a Mestre.
    Mestre è inoltre collegata direttamente all’aeroporto dai seguenti autobus di linea:
    ATVO EUROBUS SERVICE – RYANAIR
    ATVO EUROBUS SERVICE – TRANSAVIA
    In caso di traffico, venite in treno!

    Dal momento che via Forte Marghera è ben servita da strategiche linee urbane di autobus, vi consigliamo di prendere il nr.9 che vi porta, praticamente “porta a porta”, dalla stazione dei treni di Venezia-Mestre all’ hotel.
    In auto, per la massima autonomia!

    Hotel è comodamente raggiungibile dall’autostrada A4 Milano-Venezia: uscite a Venezia e seguite le indicazioni per Mestre-centro. Percorrete fino in fondo il grande ed alberato Corso del Popolo, poi prendete via Forte Marghera in direzione Venezia.

  • Prenotare con Travelsingle è semplice….compila il form alla destra della vacanza di tuo interesse,  con tutti i campi obbligatori ed invialo senza impegno…sarai contattato al più presto dal nostro Staff con l’invio di maggiori informazioni anche sulla disponibilità della vacanza nelle date da te richieste, insieme alla scheda di partecipazione.

    Se vorrai prenotare dovrai inviarci la scheda compilata con i tuoi dati unitamente alla ricevuta dell’acconto del 30% del costo totale della vacanza,  effettuabile tramite:
    bonifico bancario
    carta di credito (con invio del relativo modulo di autorizzazione all’addebito)
    carta ricaricabile o postepay
    contanti, bancomat o assegno per chi viene a prenotare in agenzia

    La richiesta di informazioni non è vincolante! lo sarà solo al ricevimento della scheda di partecipazione se firmata ed approvata dal cliente in quanto si tratta di un regolare contratto di viaggio a tutti gli effetti.

    All’interno della scheda potrai specificare il tipo di sistemazione richiesta, se in singola o abbinato con un altra persona o se vorrai condividere il viaggio con altri partecipanti che vengono dalla tua zona e in questo caso ti metteremo in contatto appena ricevuto il pagamento.

    Una volta ricevuto l’acconto ti sarà inviata una conferma di prenotazione a cui dovrà seguire il saldo della vacanza a 20gg dalla partenza.
    I documenti di viaggio saranno inviati via emai o fax una settimana circa dalla partenza.

mail

Nome

Cognome

Sesso

Data di Nascita

Città

E-mail

Telefono

Messaggio

 accetto il trattamento dei dati personali
 Ho letto le norme di privacy del sito

Si prega di lasciare vuoto questo campo.